Associazione Nazionale Insigniti

Onorificenze Cavalleresche

Delegazione provincia di Parma

 

"Fieri di essere Italiani"

 

 

 

Home Chi siamo Simboli Repubblica Inno Cavalieri Comunicazioni Eventi Cronaca Premio A.N.I.O.C Santo Patrono SOCI Foto PR e Prov.a Concorso scuole Foto e Filmati Convenzioni Archivio

 

 

Descrizione: C:\Users\a.ghidini\Presentazione immagini\ANIOClogo2.gif

Associazione Nazionale

Insigniti Onorificenze Cavalleresche

Delegazione Parmense

 

BREVE STORIA DELL’A.N.I.O.C. NAZIONALE

       E DELLA DELEGAZIONE PARMENSE

 

Nella città di Firenze, il quattordici aprile 1949, per iniziativa di un gruppo di persone ispirate dal Conte Feliciano Monzani che ne sarà poi il Segretario Generale per oltre cinquantacinque anni, fu costituita l’Associazione Nazionale Insigniti Onorificenze Cavalleresche.

L’Associazione è apolitica e apartitica ed ha lo scopo di riunire in una grande famiglia tutti i decorati di Ordini Cavallereschi e creare una grande forza morale ispirata da così alti ideali.

L’Associazione ha tra i propri scopi principali quello di mantenere sempre alto fra gli Insigniti il sentimento delle tradizioni risorgimentali della Patria, tutelare il rispetto e il diritto delle Istituzioni Cavalleresche e rendere gli Insigniti esempio di virtù civiche tra tutti i cittadini, diffondere costantemente il messaggio che la Cavalleria è simbolo di amicizia e fratellanza universale.

Con il coordinamento della Segreteria Generale Nazionale, dalla fondazione ad oggi, sono state costituite via via numerosissime Delegazioni Regionali, Provinciali e Comunali e gli Insigniti iscritti si contano a migliaia sia sul territorio nazionale sia all’estero.

Ogni anno, sotto la sapiente regia della Presidenza e della Segreteria Nazionale, si svolge un Convegno Nazionale di tutti gli iscritti dell’Associazione.

A Parma la delegazione dell’A.N.I.O.C. è sorta negli anni settanta e il primo Delegato Provinciale è stato il Comm. Giuseppe Ferrari a cui è succeduto il Cav. Luigino Miodini.

Nell’anno 2003, dopo un periodo di oblio, la delegazione Parmense è stata ricostituita grazie alla disponibilità dell’Uff. Luigi Carlo Baroni ad accettare l’incarico di Delegato Provinciale, mandato svolto con la collaborazione del Delegato Comunale di Parma Cav. Aldo Usberti, del Delegato Comunale di Fidenza Cav. Mario Mingardi e del Delegato Comunale di Colorno Cav. Alessandro Ghidini.

Nell’anno 2011, in occasione del Congresso Provinciale tenutosi nella Sala del Consiglio Comunale di Parma, il Prefetto della Provincia di Parma, dott. Luigi Viana, è stato nominato Socio Onorario dell’A.N.I.O.C.

Nell’assemblea dei Soci del 31 marzo 2012, su proposta del Delegato Provinciale uscente, il Cav. Alessandro Ghidini è stato eletto all’unanimità Delegato Provinciale.

Il primo atto ufficiale del Cav. Ghidini, unitamente al Cav. Usberti, è stato quello di proporre la nomina dell’Uff. Luigi Carlo Baroni, alla carica di Delegato Provinciale Onorario, l’assemblea all’unanimità ha ratificato la nomina.

A seguire il Cav. Ghidini ha provveduto alla nomina dei Cav. Gian Luca Broia e Roberto Vecchi, rispettivamente a Delegato Comunale di Parma e Delegato Comunale di Colorno, confermando inoltre il Cav. Mario Mingardi alla guida della Delegazione di Fidenza.

Dopo un breve periodo di rodaggio, il nuovo Consiglio Direttivo della Delegazione ha iniziato una intensa e proficua collaborazione con altre Associazioni e Enti presenti sul nostro territorio e dato vita a nuove e interessanti sinergie e iniziative tese a divulgare gli ideali e i principi fondanti della nostra Associazione.

Significativa la partecipazione alla raccolta fondi a favore delle popolazioni dell’Emilia colpite dal sisma dell’estate 2012, e sempre nel 2012 l’adesione ad un progetto del Comune di Parma in favore delle famiglie in difficoltà a causa della crisi economica.

Il Consiglio Direttivo della Delegazione ha stipulato con alcune realtà imprenditoriali e commerciali delle favorevoli convenzioni a favore dei Soci e dei loro famigliari, a cui si è aggiunta nell’anno 2017 la possibilità di accedere con notevoli agevolazioni ai corsi dell’Università Telematica online “Pegaso”.

Nell’anno 2013 la nostra Delegazione è stata accettata in qualità di “aggregata” tra le Associazioni che compongono il Consiglio Periferico di ASSOARMA Parma e sempre nel 2013 il Segretario Generale, Conte Maurizio Monzani, appoggiando la richiesta della Delegazione Parmense ha nominato il Prefetto di Parma, Comm. Luigi Viana, a Socio Onorario dell’A.N.I.O.C.

Dall’anno 2014, grazie alla disponibilità di S.E. Monsignor Carlo Mazza, Vescovo di Fidenza, al Patrocinio e collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Fidenza, e al continuo lavoro di tessitura svolto dal Cav. Mario Mingardi, nella città borghigiana viene celebrata una Santa Messa per onorare il nostro Santo Patrono, San Giorgio Martire, e da quell’anno il Vescovo di Fidenza, S.E. Monsignor Carlo Mazza, è stato nominato Socio Onorario dell’A.N.I.O.C.

Il 2014 ha visto la città di Parma segnata dall’esondazione del torrente Baganza e in segno di rispetto il consiglio Direttivo ha deciso di posticipare all’anno successivo la consegna del Premio A.N.I.O.C. al Comando Provinciale dell’Arma dei Carabinieri, inoltre la Delegazione Parmense ha dimostrato la vicinanza alla cittadinanza aderendo a numerose iniziative di solidarietà in favore dei quartieri colpiti dalla furia delle acque.

Nell’anno 2015 il Consiglio Direttivo ha deliberato che la cadenza della consegna del Premio A.N.I.O.C., istituito nell’anno 2004 dall’Uff. Luigi Carlo Baroni, passasse da annuale a biennale, manifestazione che in questi ultimi anni, si è imposta sempre più all’attenzione degli Enti e dei cittadini di Parma.

L’anno 2015 è stato un anno impegnativo ma veramente importante per la nostra Delegazione, nel mese di maggio abbiamo visitato la magnifica Accademia Militare di Modena, esperienza gratificante e significativa per tutti i Soci che vi hanno preso parte, mentre nel mese di settembre è stata organizzata una conferenza con il Generale di Squadra Aerea a riposo, Tiziano Tosi, già Comandante della Squadra Aerea della nostra Aviazione Militare. 

Nell’ottobre del 2016, grazie alla sinergia sviluppata tra la nostra Delegazione e il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, il Dirigente dell’Ufficio Scolastico di Parma e Piacenza Maurizio Bocedi, la Dirigente dell’ITC Bodoni di Parma Luciana Donelli, l’amichevole collaborazione della sezione di Parma dell’A.N.P.d’I., il fondamentale sostegno del Cav. Emore  Valdessalici, siamo riusciti a organizzare una conferenza che ha avuto come relatore il Gen. D. Nicola Zanelli, appena nominato Comandante del  C.O.F.S., Comando interforze per le operazioni delle forze speciali.

Nell’auditorium dell’ITC Bodoni, alla presenza di numerosissimi e interessati studenti ilGenerale Zanelli ha illustrato i valori etico-sociali della storia e delle tradizioni militari, illustrando il ruolo e l’impiego delle forze speciali del nostro esercito nello scenario internazionale al servizio della collettività e parlando loro delle opportunità professionali di studio riservate alle fasce giovanili nell’ambito delle moderne forze armate.

Il 2017 ha visto la nostra Delegazione e l’U.N.C.I., l’Unione Nazionale Cavalieri d’Italia, con il Patrocinio della Prefettura di Parma e dell’Ufficio Provinciale Scolastico, dare vita ad un concorso aperto alle scuole primarie, secondarie di 1° grado e secondarie di 2° grado, statali e paritarie di Parma e Provincia con il seguente titolo “la Bandiera italiana, l’Inno nazionale e la Costituzione”.

Nel settembre del 2017 la Delegazione ha consegnato il Premio A.N.IO.C., per il tramite del Capo di Stato Maggiore, Ammiraglio di Squadra Valter Girardelli, agli uomini e alle donne della Marina Militare Italiana “per l’azione straordinaria svolta a favore di coloro che fuggono da guerre e persecuzioni. Azione divenuta esempio universale”.

La prima edizione del concorso, svoltasi nell’anno 2018, è stata caratterizzata da una buona partecipazione da parte degli Istituti Scolastici della Provincia di Parma e ha visto primeggiare le classi II e III dell’I.C. di Corniglio – scuola primaria di Tizzano Val Parma e la classe II C del liceo Scientifico “Giacomo Ulivi”.

La consegna degli attestati è stata effettuata in occasione della Festa della Repubblica, mentre nel mese di ottobre gli alunni hanno effettuato il viaggio-premio al Museo del Tricolore e successivamente ricevuti dalla Presidente del Consiglio Comunale di Reggio Emilia e da quello del Consiglio Comunale di Parma, Alessandro Tassi Carboni.

L’intento di tutti i promotori del concorso è quello di riuscire a garantirne la continuità anche negli anni futuri, per focalizzare l’attenzione degli studenti sugli organi istituzionali e sui simboli, più importanti ed identificativi della nostra nazione.

Dalla nomina del nuovo Delegato Regionale, Cav. Mario Mattei, la nostra Delegazione partecipa ancor più attivamente alla vita associativa nella regione Emilia Romagna e,con un notevole sforzo profuso dal Consiglio Direttivo, ha intensificatoi contatti e le frequentazioni con i Delegati Regionali e con le Delegazioni sparse nelle varie parti del nostro paese.

Nel marzo 2019, nello splendido Salone delle Feste del Circolo di Lettura e Conversazione di Parma, è avvenuta la consegna del Premio A.N.I.O.C. alle donne e agli uomini del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Parma “per aver contribuito in modo concreto ad altissimo senso dello Stato alla sicurezza e al benessere dell’intera Comunità della Provincia di Parma”.

Il Premio, ritirato dal Comandante Regionale Gen. D. Giuseppe Gerli e dal Comandante Provinciale Col. Gianluca De Benedictis.

Le Delegazione di Parma e quella di Reggio nell’Emilia, grazie a una felice intuizione dell’Uff. Luigi Carlo Baroni, sono gemellate dall’anno 2011

.

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




 

 

  

 

   

 

   

 

    

 

   

 

      

 

Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n. 62, si dichiara che questo sito non rientra nella categoria di "informazione periodica" in quanto viene aggiornato ad intervalli non regolari.

Tutto il materiale  presente in questo sito è da noi pubblicato a scopo culturale in totale buona fede d'uso. Chiunque avesse eccezioni o vantasse diritti di copyright è pregato

 di comunicarlo via e-mail al: Cav.Nando Dallagherarda  e allo stesso indirizzo inviare un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti del sito stesso.

 Copyright © 2017aniocparmense. Webmaster: Cav.Nando Dalla Gherarda  [Ultimo aggiornamento:  18-08-2020]